CORRETTA APPLICAZIONE DELL’I.V.A. SULLE PRESTAZIONI SANITARIE RESE DA UN FISIOTERAPISTA SOGGETTO AL NUOVO REGIME DEI MINIMI

Guida alla dichiarazione dei redditi delle persone fisiche relativa all’anno d’imposta 2017

FISIOTERAPIA DETRAIBILE: LETTERA DI AIFI A CAAF E FORZE DELL'ORDINE

Deducibilità fiscale delle prestazioni di fisioterapia

LIBERA PROFESSIONE: CHIARIMENTI SUL POS PER I FISIOTERAPISTI

Nell’ambito del DL n. 179/2012, c.d. “Decreto Crescita 2.0″, è contenuta una specifica disposizione finalizzata alla diffusione dell’utilizzo degli strumenti elettronici di pagamento.
La norma ha contestualmente abolito il limite di fatturato del professionista di € 200.000,00, prima previsto.
In particolare, l’art. 15, comma 4 del citato Decreto dispone l’obbligo, a decorrere dal 1.1.2014, per i soggetti che “effettuano l’attività di vendita di prodotti e di prestazione di servizi, anche professionali”, di accettare anche pagamenti effettuati attraverso carte di debito.